Frutta e indice glicemico: cosa è meglio mangiare

Mangiare la frutta fa bene...Ma senza esagerare.

La frutta contiene molti zuccheri e questo può provocare un innalzamento dei livelli di zuccheri nel sangue.

Soprattuto per chi soffre di diabete deve prestare attenzione all’alimentazione ed in particolare all’indice glicemico dei cibi, oltre che alla loro quantità.

Questo vale anche per la frutta perché contiene molti zuccheri e spesso, se mangiata in grandi quantità, può innalzare drasticamente la quantità di zuccheri presente nel sangue.

Perché i carboidrati sono importanti nella nostra alimentazione?

I carboidrati sono necessari all’organismo in quanto una volta assimilati si trasformano in zuccheri che donano energia.

Tale passaggio avviene grazie all’azione dell’insulina che con la sua azione mantiene anche i livelli di zuccheri nel sangue in una situazione stabile e normale.

Glicemia troppo bassa provoca stanchezza.

Glicemia troppo alta può portare ad insufficienza renale o problemi alla vista.

Questo può capitare quando l’organismo non riesce a produrre abbastanza insulina o ad impiegarla in modo corretto, proprio come quando si ha il diabete.

E’ importante dunque assumere carboidrati, ma in modo equilibrato.

Vale per tutte le persone, soprattutto per chi ha il diabete ed in questo caso deve essere mirata a cibi con un indice glicemico basso e senza esagerare.

Questo perché più basso è l’Indice Glicemico e più lentamente aumenta la glicemia dopo un pasto.

 

Indice Glicemico e Carico Glicemico: qual è la differenza

L’indice glicemico è un valore che indica la velocità con cui i carboidrati influiscono sui livelli di zucchero in circolo.

Il carico glicemico è un valore che tiene conto dell'Indice Glicemico per i grammi in ogni porzione di cibo.

 

I valori da rispettare

Indice Glicemico (IG) da rispettare in base alla propria dieta.

  • IG basso: da 0 a 55
  • IG moderato: da 56 a 69
  • IG alto: oltre 70

Valori del Carico Glicemico (GL) da rispettare in base alla propria dieta.

  • GL basso: da 0 a 10
  • GL moderato: da 11 a 19
  • GL alto: sopra i 20

 

Frutta da mangiare per mantenere questi valori bassi

(soprattutto quando si segue una dieta per diabetici)

 La frutta di base ha un Indice Glicemico da basso a moderato, quindi è solitamente impiegata nella dieta dei diabetici anche come spuntino.

 

Ecco quali sono i 5 frutti con indice glicemico più basso e consigliabili da mangiare durante il giorno

frutta

1. Ciliegie
IG: 20
GL: 6

2. Pompelmo
IG: 25
GL: 3

3. Albicocche
IG: 32
GL: 9

4. Pere
IG: 38
GL: 4

5. Mele
IG: 39
GL: 5

Il consiglio è quello di mangiare frutta fresca e non in scatola o sciroppata proprio perché non contiene altre sostanze (come i conservanti) o zuccheri aggiunti durante il processo di lavorazione.

Il momento migliore per mangiare la frutta durante la giornata è a metà mattina o pomeriggio come spuntino e non dopo un pasto sostanzioso per non innalzare ulteriormente il livello di zuccheri nel sangue rischiando di incorrere in malattie o aumento di peso.

Un prodotto naturale e molto valido per mantenere tutti i livelli ed il peso sempre controllato è l'alga spirulina, fondamentale per il benessere quotidiano.

Scopri maggiori informazioni riguardo i benefici della spirulina a questo indirizzo: Spirulina per il benessere.

Spedizione Compresa

Spedizione compresa nel prezzo per ordini superiori ai 35€

Pagamento in Contanti

Possibilità di pagare in contanti senza costi aggiuntivi

Prodotti Naturali

100% naturali approvati dal Ministero della Salute Italiano